"Audioguía" 

Al escanear el código Qr, es esta la página que aparece. Y en ella se podrá oír la descripción en el idioma seleccionado. 

La Tabella di San Roque

tablasanroque

Introducendo la Tabella di San Roque de Hernando de Esturmio
Sindaco saluta Arcivescovo di Sevilla Siviglia Juan José Asenjo in presenza di Santiago León, rappresentante della Maestranza, durante la sua visita alla mostra sul restauro del dipinto di San Roque.
La tabella di restauro proposto di Hernando de San Roque Esturmio, che è stata inserita in una delle pareti della Chiesa del Convento di Santa Clara, non a causa di un'azione specifica. Dato che siamo arrivati al governo di Siviglia abbiamo avuto una chiara consapevolezza che era l'attenzione prioritaria per la conservazione del nostro patrimonio, non solo per sé, ma anche il patrimonio culturale della Chiesa. C'è una consapevolezza personale, è anche la convinzione della mia squadra di governo e la prova è stata la volontà che abbiamo dimostrato di promuovere il restauro della Chiesa di Santa Catalina. In questo caso particolare, tale azione è stata inserita nel progetto "Patrimonium sivigliana", che si propone di studiare, conservare, ripristinare e diffondere immobili di proprietà comunale o di pertinenza degli edifici comunali.
Pertanto, in parallelo con il lavoro che abbiamo guidato ripristinare parti del Convento de Santa Clara, come l'elevata refettorio, che sta realizzando in questo momento, siamo particolarmente felici di aver anche intrapreso il restauro di uno dei beni personali più unico e che, per motivi di conservazione, richiedono un pronto intervento.
Penso che siamo arrivati in tempo, i tecnici di diagnostica Istituto Andaluso del Patrimonio Storico (IAPH) studi erano abbastanza eloquente per verificare il grado di deterioramento del supporto, le perdite di strato pittorico, il vecchio riverniciatura e, in particolare, l'umidità e danni d'acqua, che aveva finito per distruggere parti della tabella. Il processo di restauro è stato esemplare e solo vedere come abbiamo trovato quando era nella Casa Sacerdotale in Santa Clara, proprio accanto, e il risultato finale, grazie alla tenacia di tecnica e ristoratori che hanno contribuito alla sua e alla politica che ha guidato il Delegato alla Cultura e il suo team.
Per questo voglio esprimere la mia gratitudine al tenente Fratello della Cavalleria Reale, Don Javier Benjumea, per la loro sensibilità e generosità, avendo contribuito dall'Istituto di Cultura e delle Arti di Siviglia (ICAS) nel ripristino il lavoro, e il personale di IAPH, che ha trascorso quasi un anno di lavoro per il restauro.
Abbiamo effettuato un lavoro necessario, in aggiunta a quello già abbiamo iniziato con il restauro del trittico del Maestro di Elemosina della città, in un piano d'azione decisa sui tavoli Cinquecento intrapreso da quando l'Ufficio Cultura del Comune di Siviglia .
Qui torniamo alla comunità scientifica e al pubblico un poco noto del nostro Rinascimento, che testimonia lo splendore della pittura devozionale e del paesaggio, come una delle conseguenze più evidenti si hanno parti di esso che sono stati nascosti o recuperati era impossibile percepire la natura e la vegetazione vengono scoperti dal San Roque.
Ciò non sarebbe stato possibile senza lo zelo e l'amore per il patrimonio che mostrano i professionisti di tutti i giorni che vedere l'unione tra le istituzioni e gli sforzi congiunti hanno un solo risultato: il bene pubblico. Quindi questo nuovo contributo è benvenuto, che ha notevolmente arricchito il patrimonio Siviglia recuperato.
Parlando di recupero, anche i visitatori che vengono in questo mese del convento di Santa Clara per vedere la tabella di San Roque avrà accesso alle aree che hanno ristrutturato in modo da visitare la Torre di Don Fadrique. Un'occasione unica per i cittadini di prendere spazi culturali e approva. Qui mostriamo l'impegno che mi sono sempre stati consapevoli di fornire ogni sforzo per tornare al Convento di Santa Clara splendore e il ruolo che ha sempre avuto, passando dallo spazio culto alla cultura lo spazio, e riconosciuto da tutti grazie a Siviglia sforzi sono fatti tutti i giorni dal Dipartimento della Cultura immissione sul panorama nazionale delle esposizioni di riferimento.